LEGGI E REGOLAMENTI

Leggi regionali

Legge regionale 8 luglio 2019, n. 9

Disposizioni multisettoriali per esigenze urgenti del territorio regionale.

TESTO VIGENTE dal 01/01/2022

Avviso legale: Il presente documento è riprodotto, con variazioni nella veste grafica ed eventuali annotazioni, dal corrispondente testo pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia, non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale avente valore legale.

CONTENZIOSO COSTITUZIONALE
Giudizio di legittimità costituzionale promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Art. 19
  (Modifiche alla legge regionale 29/2005 )
1.
Il comma 2 bis dell'articolo 41 della legge regionale 5 dicembre 2005, n. 29 (Normativa organica in materia di attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande. Modifica alla legge regionale 16 gennaio 2002, n. 2<< Disciplina organica del turismo >>), è abrogato.

2. All' articolo 42 della legge regionale 29/2005 sono apportate le seguenti modifiche:
a)
alla lettera a) del comma 1 le parole << dei criteri di cui all'articolo 41, comma 2 bis >> sono sostituite dalle seguenti: << dei seguenti criteri di priorità, fermo restando che ulteriori criteri possono essere stabiliti dai Comuni nei regolamenti di cui all'articolo 48:
1) commercializzazione di prodotti tipici locali e del Made in Italy, inclusi i prodotti biologici o a km zero;
2) trasferimento del titolare dell'attività già presente nel mercato;
3) maggior numero di presenze nel mercato dove viene chiesta l'assegnazione del posteggio, in qualità di precario, secondo il disposto dell'articolo 49, comma 5;
4) anzianità storica dell'operatore derivante dalla data di rilascio del precedente titolo;
5) equilibrato rapporto tra tipologie alimentari e non alimentari>>;

b)
alla lettera b) del comma 1 le parole << ; in tale ipotesi, con la SCIA di cui al comma 3, va acquisito il DURC >> sono soppresse;

c)
al comma 3, dopo la parola << SCIA >>, sono inserite le seguenti: << , in relazione alla quale va acquisito il DURC, >>;

3. All' articolo 48 della legge regionale 29/2005 sono apportate le seguenti modifiche:
a)
al comma 3 le parole << dall'articolo 41, comma 2 bis, >> sono sostituite dalle seguenti: << dall'articolo 42, comma 1, lettera a), >>;

b)
al comma 4 le parole << all'articolo 41, comma 2 bis, >> sono sostituite dalle seguenti: << dall'articolo 42, comma 1, lettera a), >>;

c)
l'alinea del comma 5 è sostituito dalla seguente: << Fermi restando i principali criteri di priorità di cui all'articolo dall'articolo 42, comma 1, lettera a), ai fini delle procedure di selezione per l'assegnazione dei posteggi in mercati di nuova istituzione ovvero di nuovi posteggi in mercati esistenti, nonché dei posteggi che si sono resi liberi, vengono specificati i seguenti ulteriori criteri di priorità: >>;

d)
il numero 1) del comma 5 è abrogato.

4. All' articolo 49 della legge regionale 29/2005 sono apportate le seguenti modifiche:
a)
il comma 1 è sostituito dal seguente:
<<1. La concessione del posteggio nei mercati di cui all'articolo 48 è rilasciata in base ai criteri di priorità e per la durata di cui dall'articolo 42, comma 1, lettera a), può essere rinnovata e non può essere ceduta a nessun titolo, se non con l'azienda commerciale.>>;

b)
al comma 5 dopo le parole << presenze nel mercato o nella fiera. >> sono inserite le seguenti: << Ulteriori criteri sono stabiliti dai Comuni. >>.

5. All' articolo 50 della legge regionale 29/2005 sono apportate le seguenti modifiche:
a)
al comma 2 le parole << secondo i criteri di priorità stabiliti dall'Intesa, di cui all'articolo 41, comma 2 bis >> sono sostituite dalle seguenti: << in base ai criteri di priorità e per la durata di cui dall'articolo 42, comma 1, lettera a) >>;

b)
al comma 3 le parole: << della durata massima di dodici anni e comunque >> sono soppresse.