LEGGI E REGOLAMENTI

Leggi regionali

Legge regionale 4 dicembre 2002, n. 31

Nuove misure per il concorso della copertura assicurativa dei rischi agricoli.

TESTO VIGENTE

Avviso legale: Il presente documento è riprodotto, con variazioni nella veste grafica ed eventuali annotazioni, dal corrispondente testo pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia, non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale avente valore legale.

Scegli il testo:

Formato stampabile:
HTML - PDF - DOC

Visualizza:
 

Data di entrata in vigore:
  19/12/2002
Materia:
210.01 - Agricoltura

Art. 1
 (Premi assicurativi)
1. L'Amministrazione regionale è autorizzata a concedere un contributo sul costo dei premi assicurativi pagati a copertura delle perdite dovute alle seguenti tipologie di rischi agricoli:
a) calamità naturali, intendendosi a tale scopo terremoti, valanghe, frane e inondazioni;
b) avverse condizioni atmosferiche quali gelo, grandine, ghiaccio, pioggia, siccità, trombe d'aria;
c) epizoozie o fitopatie.
c bis) insolvenza di clienti imprenditori privati.
2. Il contributo di cui al comma 1 può essere concesso nel settore della produzione primaria a:
a) consorzi di produttori agricoli costituiti per la difesa attiva e passiva delle produzioni e delle strutture agricole produttive;
b) cooperative e loro consorzi autorizzati ad attuare programmi di difesa passiva delle produzioni e delle strutture agricole produttive;
c) singoli produttori agricoli.
(2)
3. Il contributo di cui al comma 1 è concesso fino all'80 per cento del costo del premio assicurativo nei casi in cui l'assicurazione sia a copertura delle perdite dovute esclusivamente a:
a) calamità naturali;
b) avverse condizioni atmosferiche per le quali la polizza assicurativa preveda un risarcimento in presenza di danni in misura non inferiore al 30 per cento della produzione normale.
b bis) insolvenza di clienti imprenditori privati.
4. Qualora l'assicurazione copra le perdite causate da avverse condizioni atmosferiche e/o perdite dovute a epizoozie, fitopatie o infestazioni parassitarie, l'aiuto è concesso in misura non superiore al 50 per cento del costo del premio assicurativo.
4 bis. Con regolamento di attuazione sono disciplinati i criteri e le modalità per la richiesta e la concessione dei contributi di cui alla presente legge.>>.
Note:
1Comma 4 sostituito da art. 14, comma 1, L. R. 18/2004
2Comma 2 sostituito da art. 5, comma 19, L. R. 30/2007
3Parole sostituite al comma 3 da art. 5, comma 20, L. R. 30/2007
4Comma 4 sostituito da art. 5, comma 21, L. R. 30/2007
5Parole sostituite al comma 1 da art. 2, comma 12, lettera a), L. R. 12/2010
6Lettera c bis) del comma 1 aggiunta da art. 2, comma 12, lettera b), L. R. 12/2010
7Lettera b bis) del comma 3 aggiunta da art. 2, comma 12, lettera c), L. R. 12/2010
8Comma 4 bis aggiunto da art. 2, comma 12, lettera d), L. R. 12/2010