-->

LEGGI E REGOLAMENTI

Leggi regionali

Legge regionale 25 settembre 1996, n. 41

Norme per l'integrazione dei servizi e degli interventi sociali e sanitari a favore delle persone handicappate ed attuazione della legge 5 febbraio 1992, n. 104 << Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate >>.

TESTO VIGENTE

Avviso legale: Il presente documento è riprodotto, con variazioni nella veste grafica ed eventuali annotazioni, dal corrispondente testo pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia, non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale avente valore legale.

Scegli il testo:

Formato stampabile:
HTML - PDF - DOC

Visualizza:
 

Data di entrata in vigore:
  27/09/1996
Materia:
310.03 - Interventi a favore dei portatori di handicap

Art. 9
 (Compiti dell' Equipe multidisciplinare)
1. L' Equipe multidisciplinare di cui all'articolo 8 assolve, nel contempo, ad un ruolo di progettazione e coordinamento e ad un ruolo operativo.
2. Nell'esercizio del ruolo di progettazione e coordinamento e nel rispetto del diritto di scelta di cui all'articolo 1, l' Equipe multidisciplinare si fa garante:
a) della presa in carico dei casi;
b) dell' elaborazione del progetto di vita, con la condivisione e la partecipazione della persona handicappata e della sua famiglia;
c) della continuità degli interventi.
3. L' Equipe multidisciplinare realizza i compiti di cui al comma 2 attraverso:
a) la promozione dei necessari contatti con le altre figure professionali e con gli altri servizi coinvolti nella trattazione dei casi, ed in particolare con i medici di medicina generale ed i pediatri di libera scelta e con i servizi sociali di base;
b) l'attivazione delle iniziative volte ad assicurare l'azione integrata con i Comuni e consorzi di cui all'articolo 6, comma 2, lettera b), con i soggetti privati e del privato sociale di cui all'articolo 3 e con le istituzioni scolastiche;
c) l'assunzione delle funzioni di raccordo con l'intera rete dei servizi socio-sanitari operanti nell'area.
4. Nell'espletamento del ruolo operativo, l' Equipe multiprofessionale, opportunamente integrata dalla figura del medico specialista nella patologia di volta in volta considerata, assume le funzioni di cui agli articoli 2, 3, 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 24 febbraio 1994, con riguardo alle attività concernenti l'individuazione dell'alunno come persona handicappata, la diagnosi funzionale, l'elaborazione del profilo dinamico- funzionale e la predisposizione del piano educativo individualizzato. Svolge, inoltre, le seguenti attività:
a) valutazione delle richieste e formulazione delle proposte di accesso ai servizi;
b) assistenza diretta in ambito scolastico;
c) collaborazione alla programmazione educativo-didattica e al processo di orientamento e inserimento professionale;
d) attività di riabilitazione all' interno dei presidi territoriali della rete dei servizi;
e) raccordo con la commissione di cui all' articolo 4 della legge 104/1992.