Legge regionale 06 agosto 2020, n. 15 - TESTO VIGENTE dal 01/01/2022

Assestamento del bilancio per gli anni 2020-2022 ai sensi dell'articolo 6 della legge regionale 10 novembre 2015, n. 26.
Art. 9
 (Autonomie locali e coordinamento finanza locale, sicurezza, politiche dell'immigrazione, corregionali all'estero e lingue minoritarie)
1.
Il comma 26 dell'articolo 10 della legge regionale 6 agosto 2019, n. 13 (Assestamento del bilancio per gli anni 2019-2021), è abrogato.

2.
L' articolo 48 della legge regionale 17 luglio 2015, n. 18 (La disciplina della finanza locale del Friuli Venezia Giulia, nonché modifiche a disposizioni delle leggi regionali 19/2013, 9/2009 e 26/2014 concernenti gli enti locali), è abrogato.

5. Alle finalità derivanti dal disposto di cui al comma 3 si provvede a valere sullo stanziamento della Missione n. 18 (Relazioni con le altre autonomie territoriali e locali) - Programma n. 1 (Relazioni finanziarie con le altre autonomie territoriali) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022.
6.
L'Amministrazione regionale è autorizzata ad assegnare agli Enti di decentramento regionale i fondi statali di cui all' articolo 114 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19), erogati alla Regione per l'importo pari a 80.251,08 euro, per il concorso nelle spese di sanificazione di ambienti e uffici delle soppresse Province.

8. Alle finalità derivanti dal disposto di cui al comma 6 si provvede a valere sullo stanziamento della Missione n. 18 (Relazioni con le altre autonomie territoriali e locali) - Programma n. 1 (Relazioni finanziarie con le altre autonomie territoriali) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022.
10. Le risorse di cui al comma 9 sono assegnate d'ufficio e in un'unica soluzione.
11. Per le finalità previste dal comma 9 si provvede a valere sullo stanziamento della Missione n. 18 (Relazioni con le altre autonomie territoriali e locali) - Programma n. 1 (Relazioni finanziarie con le altre autonomie territoriali) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022.
12. In considerazione della situazione straordinaria di emergenza sanitaria derivante dalla diffusione dell'epidemia da COVID-19, in via transitoria e in deroga alla disciplina regionale vigente, i crediti formativi necessari ai fini del mantenimento dell'iscrizione per l'anno 2021 e di nuova iscrizione nel corso del medesimo anno nell'elenco regionale dei revisori dei conti degli enti locali sono ridotti, rispettivamente, a cinque e dieci.
14. Nell'ambito delle risorse di cui all' articolo 9, comma 125, della legge regionale 24/2019 , per l'anno 2020 è destinata l'ulteriore spesa di 200.000 euro, con riferimento alle assegnazioni statali annue per l'attuazione degli articoli 3, 8, 16 e 21 della legge 23 febbraio 2001, n. 38 (Norme a tutela della minoranza linguistica slovena della regione Friuli-Venezia Giulia), e alla loro rimodulazione ai sensi dell'articolo 18 ante della legge regionale 16 novembre 2007, n. 26 (Norme regionali per la tutela della minoranza linguistica slovena), per le finalità di cui all'articolo 6, commi 9 e 10, della legge regionale 26/2007 .
15. La domanda per la concessione del contributo di cui al comma 14 è presentata al Servizio competente in materia di lingue minoritarie della Direzione centrale autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza e politiche dell'immigrazione, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, corredata del relativo preventivo di spesa e di un programma delle iniziative e delle attività previste. Con il decreto di concessione è disposta l'erogazione e sono fissate le modalità di rendicontazione delle spese. Il contributo può essere erogato in via anticipata e in un'unica soluzione.
16. Per la finalità di cui al comma 14 è destinata la spesa di 200.000 euro per l'anno 2020 a valere sulla Missione n. 5 (Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali) - Programma n. 2 (Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella I di cui al comma 40.
17. Per le finalità di cui all' articolo 11, comma 20, della legge regionale 13/2019 , l'Amministrazione regionale è autorizzata a concedere un contributo straordinario di 120.000 euro all'Associazione temporanea di scopo Projekt per la prosecuzione e l'implementazione del progetto esecutivo di un'immagine coordinata e di un portale comune della minoranza linguistica slovena.
18. La domanda per la concessione del contributo di cui al comma 17 è presentata al Servizio competente in materia di lingue minoritarie della Direzione centrale autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza e politiche dell'immigrazione, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, corredata del relativo preventivo di spesa e di un programma delle iniziative e delle attività previste. Con il decreto di concessione è disposta l'erogazione e sono fissate le modalità di rendicontazione delle spese. Il contributo può essere erogato in via anticipata e in un'unica soluzione.
19. Per la finalità di cui al comma 17 è destinata la spesa di 120.000 euro per l'anno 2020 a valere sulla Missione n. 5 (Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali) - Programma n. 2 (Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella I di cui al comma 40.
20.
22. Alla Tabella R relativa all' articolo 10, comma 69, della legge regionale 28 dicembre 2018, n. 29 (Legge di stabilità 2019), sono modificati gli oggetti degli interventi concertati ai sensi dell' articolo 7 della legge regionale 18/2015 a valere sulle risorse regionali 2019-2021 come di seguito indicato:
23. Alla Tabella Q relativa all' articolo 9, comma 98, della legge regionale 24/2019 sono modificati gli oggetti degli interventi concertati ai sensi dell' articolo 7 della legge regionale 18/2015 a valere sulle risorse regionali 2020-2022 come di seguito indicato:
24. Per le finalità di cui alla Tabella Q relativa all' articolo 9, comma 98, della legge regionale 24/2019 , come modificata dal comma 23, si provvede: con riferimento alla lettera a) a valere sullo stanziamento della Missione n. 5 (Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali) - Programma n. 1 (Valorizzazione dei beni di interesse storico) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022; con riferimento alla lettera b) a valere sullo stanziamento della Missione n. 4 (Istruzione e diritto allo studio) - Programma n. 2 (Altri ordini di istruzione non universitaria) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022; con riferimento alla lettera d) a valere sullo stanziamento della Missione n. 8 (Assetto del territorio ed edilizia abitativa) - Programma n. 1 (Urbanistica e assetto del territorio) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022; con riferimento alla lettera e) a valere sullo stanziamento della Missione n. 7 (Turismo) - Programma n. 1 (Sviluppo e valorizzazione del turismo) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022.
25. La quota di 300.000 euro, assegnata e liquidata a favore dell'Unione delle Valli e delle Dolomiti friulane a valere sulle risorse dell' articolo 10, comma 20, della legge regionale 10 novembre 2017, n. 37 (Disposizioni urgenti in materia di programmazione e contabilità), collegata alla realizzazione dell'intervento denominato "Riutilizzo delle Stazioni ferroviarie lungo la linea Sacile- Gemona anche ai fini turistici", individuato nel Patto territoriale 2018-2020 stipulato tra la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e la citata Unione, è utilizzata dall'ente locale a incremento delle risorse già previste nel medesimo Patto territoriale per l'intervento denominato "Interventi di manutenzione agli edifici (pubblici) storici e di particolare interesse culturale" per la realizzazione dell'intervento di ristrutturazione di Palazzo Colossis ed è rendicontata unitamente a tali risorse.
26. Ai fini dell'ottimizzazione dell'utilizzo delle risorse, con riferimento alla Tabella Q di cui all' articolo 9, comma 98, della legge regionale 24/2019 , le righe riferite agli interventi del numero progressivo 39, del numero 97, del numero 121, del numero 122 e del numero 123 sono sostituite dalle seguenti:

EnteN. prog.Descrizione oggetto intervento di investimentoRisorse regionali per il triennioTotale esigenza finanziaria risorse regionali triennio 2019-2021MissioneProgrammaTitoloDirezione Centrale competente
202020212022
Comune di Ragogna39Completamento della ristrutturazione del fabbricato di proprietà comunale ex latteria turnaria150.000,00100.000,00250.000,00812Infrastrutture e territorio
UTI del Natisone97Messa a norma e riqualificazione degli impianti sportivi di Via Dominissina (Moimacco) e completamento intervento di cui all’art. 7, comma 31, LR 29/201885.000,00100.000,00200.000,00385.000,00612Cultura e Sport
UTI della Carnia121Completamento Palazzo Parussatti destinato a centro di aggregazione giovanile e nuova sede municipale (Socchieve)50.000,00100.000,00150.000,00622Risorse agroalimentari, forestali e ittiche
UTI della Carnia122Valorizzazione turistica di Sella Chianzutan: ammodernamento struttura ricettiva di proprietà del Comune di Verzegnis30.000,00200.000,00230.000,00712Attività produttive
UTI delle Valli e delle dolomiti friulane123Completamento struttura di servizio Area Turistico Ricreativa in Comune di Andreis (realizzazione di un fabbricato destinato a servizi igienici e docce in prossimità dell'area caravan sita a valle dell'abitato)15.000,00100.000,0050.000,00165.000,00712Attività produttive


27. Per le finalità di cui al comma 26 è destinata:
a) la spesa di 100.000 euro per l'anno 2020 a valere sulla Missione n. 8 (Assetto del territorio ed edilizia abitativa) - Programma n. 1 (Urbanistica e assetto del territorio) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella I di cui al comma 40;
b) la spesa di 35.000 euro per l'anno 2020 a valere sulla Missione n. 6 (Politiche giovanili, sport e tempo libero) - Programma n. 1 (Sport e tempo libero) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella I di cui al comma 40;
c) la spesa di 50.000 euro per l'anno 2020 a valere sulla Missione n. 6 (Politiche giovanili, sport e tempo libero) - Programma n. 2 (Giovani) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella I di cui al comma 40;
d) la spesa di 30.000 euro per l'anno 2020 e 170.000 euro per l'anno 2021 a valere sulla Missione n. 7 (Turismo) - Programma n. 1 (Sviluppo e valorizzazione del turismo) - Titolo n. 2 (Spese in conto capitale) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella I di cui al comma 40.
28. Al fine di promuovere appositi percorsi formativi per la valorizzazione delle competenze, delle potenzialità e delle aspirazioni individuali degli appartenenti alla minoranza slovena, in modo da favorire lo sviluppo economico e culturale del territorio di insediamento della minoranza linguistica slovena, l'Amministrazione regionale è autorizzata a concedere un finanziamento di 225.000 euro al Consorzio sloveno per l'istruzione - Slovenski izobraževalni konzorcij SLOV.I.K. e di 225.000 euro al Mladinski dom di Gorizia per la realizzazione di un progetto comune in forma consorziata in ambito educativo e formativo, anche di natura multidisciplinare, con particolare riguardo alle giovani generazioni.
29. Le domande per la concessione del contributo di cui al comma 28 sono presentate al Servizio competente in materia di lingue minoritarie, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, corredate del progetto comune, del relativo preventivo di spesa e di un programma delle iniziative e delle attività previste nell'ambito del progetto comune. Con il decreto di concessione sono fissate le modalità di erogazione del finanziamento e di rendicontazione delle spese. Il contributo può essere erogato in via anticipata e in un'unica soluzione.
30. Per le finalità di cui al comma 28 è destinata la spesa di 450.000 euro per l'anno 2020 a valere sulla Missione n. 5 (Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali) - Programma n. 2 (Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alle corrispondenti variazioni previste dalla Tabella I di cui al comma 40.
31. In relazione alle risorse finanziarie regionali a favore degli enti locali, con riferimento alla quota garantita ai sensi dell' articolo 13 della legge regionale 18/2015 , come determinata dall' articolo 9, comma 3, lettera a), della legge regionale 24/2019 , è allegata la Tabella N avente natura ricognitiva che evidenzia, per tipologia di intervento, le risorse iniziali, le intervenute variazioni normative, le conseguenti variazioni contabili e lo stanziamento corrente.
33. Per le finalità di cui al comma 32 si provvede a valere sullo stanziamento della Missione n. 5 (Tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali) - Programma n. 2 (Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022.
35. Al fine di potenziare le misure di contenimento della propagazione del contagio da COVID-19, mediante un adeguato controllo degli spostamenti delle persone fisiche, specie lungo la fascia confinaria e la rete stradale regionale interessata dai flussi di transito con l'estero, anche in ragione del prevedibile incremento del traffico veicolare legato al periodo estivo, in via straordinaria per l'anno 2020, è istituito un fondo a favore dei Comuni singoli o associati per lo svolgimento di servizi straordinari di controllo del territorio effettuati dalla polizia locale.
36. Per accedere al fondo di cui al comma 35 i Comuni singoli o associati presentano la domanda al Servizio competente in materia di sicurezza e polizia locale entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge.
37. Il fondo di cui al comma 35 è pari a 100.000 euro per l'anno 2020 ed è ripartito tra i Comuni singoli o associati che hanno presentato la domanda in misura proporzionale al numero degli operatori effettivi dichiarati.
38. Il fondo di cui al comma 35 è liquidato in unica soluzione.
39. Per la finalità prevista al comma 35 è destinata la spesa di 100.000 euro per l'anno 2020, a valere sulla Missione n. 3 (Ordine pubblico e sicurezza) - Programma n. 2 (Sistema integrato di sicurezza urbana) - Titolo n. 1 (Spese correnti) dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022, con riferimento alla corrispondente variazione prevista dalla Tabella I di cui al comma 40.
40. Ai sensi dell' articolo 4, comma 3, della legge regionale 26/2015 , sono disposte le variazioni relative alle Missioni e ai Programmi dello stato di previsione della spesa del bilancio per gli anni 2020-2022 di cui all'allegata Tabella I.