Consiglio Regionale

TESTO COORDINATO

 TESTO STORICO

Formato stampabile:
HTML - DOC

Visualizza:
 

Sommario - Lista - Ricerca

Legge regionale 3 giugno 1978, n. 48

Interventi diversi nel settore agricolo - forestale.




Materia:
120.12 - Enti regionali o a partecipazione regionale
210.01 - Agricoltura
210.02 - Foreste
210.03 - Bonifica e riordino fondiario
210.04 - Zootecnia
440.06 - Calamità naturali - Protezione civile

Note riguardanti modifiche apportate all’intera legge:
1Quando le disposizioni della presente legge menzionano un Assessorato, la menzione si intende riferita alla Direzione regionale corrispondente per materia, ai sensi dell' articolo 7, primo comma, L.R. 12/80.
2Partizione di cui fa parte l'art. 15, abrogata da art. 78, comma 1, L. R. 42/1996
3Partizione di cui fa parte l'art. 5, abrogata implicitamente da art. 33, comma 1, L. R. 3/2001
4Partizione di cui fa parte l'art. 1, abrogata da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
5Partizione di cui fa parte l'art. 3, abrogata da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
6Partizione di cui fa parte l'art. 8, abrogata da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
7Partizione di cui fa parte l'art. 13, abrogata da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
CAPO I
 Contributi sui maggiori oneri per la realizzazione
di strutture collettive
Art. 1

( ABROGATO )

Note:
1Integrata la disciplina del quinto comma da art. 4, primo comma, L. R. 58/1979
2Integrata la disciplina dell'articolo da art. 1, L. R. 9/1983
3Parole sostituite al primo comma da art. 73, comma 1, L. R. 18/1993
4Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 2

( ABROGATO )

Note:
1Integrata la disciplina dell'articolo da art. 1, L. R. 9/1983
2Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
CAPO II
 Contributi per la realizzazione d' impianti collettivi di
valorizzazione dei prodotti agricoli e zootecnici nonché
per l' acquisizione, l' ampliamento e l' ammodernamento di
impianti di macellazione di avicunicoli
Art. 3

( ABROGATO )

Note:
1Parole sostituite al primo comma da art. 73, comma 1, L. R. 18/1993
2L' abrogazione del presente articolo ha effetto, ai sensi dell' art. 80, comma 1, L.R. 12/1998, dall' 1 gennaio dell' anno successivo a quello di pubblicazione sul B.U.R. dell' esito positivo dell' esame di compatibilita' svolto dalla Commissione europea sulla legge e sui provvedimenti aventi natura regolamentare di cui agli articoli 3, 43, 69, 71 e 76, come previsto dall' articolo 93 della medesima legge (pubblicazione attualmente non ancora avvenuta).
3Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 4

( ABROGATO )

Note:
1Parole sostituite al primo comma da art. 21, primo comma, L. R. 58/1979
2Parole sostituite al primo comma da art. 73, comma 1, L. R. 18/1993
3Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
CAPO III
 Interventi per la prevenzione dei danni da grandine e
per favorire la ripresa delle aziende agricole colpite da
eccezionali avversità atmosferiche
Art. 5

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato implicitamente da art. 33, comma 1, L. R. 3/2001 . Le disposizioni abrogate continuano ad applicarsi ai rapporti sorti in base ad esse nel periodo della loro vigenza e per la conclusione dei relativi procedimenti di entrata e di spesa, cosi' come previsto dall' art. 35 della medesima L.R. 3/2001.
Art. 6

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato implicitamente da art. 33, comma 1, L. R. 3/2001 . Le disposizioni abrogate continuano ad applicarsi ai rapporti sorti in base ad esse nel periodo della loro vigenza e per la conclusione dei relativi procedimenti di entrata e di spesa, cosi' come previsto dall' art. 35 della medesima L.R. 3/2001.
Art. 7

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato implicitamente da art. 14, primo comma, L. R. 45/1985
CAPO IV
 Contributi alle Associazioni provinciali degli allevatori
per il miglioramento e la selezione del bestiame
Art. 8

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
CAPO V
 Finanziamento degli interventi d' urgenza previsti dalla
legge regionale 29 dicembre 1976, n. 69 e disposizioni
procedurali per l' esecuzione delle opere pubbliche di
bonifica e di quelle di miglioramento fondiario
Art. 9
 
Per gli interventi previsti dalla legge regionale 29 dicembre 1976, n. 69, è autorizzata la spesa complessiva di lire 1.200 milioni per gli esercizi relativi al piano finanziario 1978-1981, con decorrenza dall' esercizio 1979.
Art. 10
 
Per le opere pubbliche di bonifica integrale, di bonifica montana e di sistemazione idraulico forestale, ivi comprese le opere manutentorie, assentite in concessione a Consorzi di bonifica o, comunque, a Enti pubblici, si applicano le disposizioni di cui all' articolo 19 del Regio Decreto 8 febbraio 1923, n. 422 come modificato dal Decreto Legislativo Capo Provvisorio dello Stato 25 luglio 1947, n. 1095, dalla legge 23 febbraio 1952, n. 133, dalla legge 13 maggio 1965, n. 431 e dall' articolo 17 della legge 3 gennaio 1978, n. 1 anche in deroga al secondo comma dell' articolo 81 della legge regionale 23 dicembre 1977, n. 63.
Nel caso si disponga di prescindere dall' atto formale di collaudo, il certificato di regolare esecuzione verrà rilasciato dal funzionario dell' Assessorato dell' agricoltura, delle foreste e dell' economia montana specificatamente incaricato della sorveglianza dei lavori eseguiti in concessione e dovrà essere confermato dal Direttore regionale competente, a termini dell' articolo 116 del Regio Decreto 25 maggio 1895, n. 350 e successive modificazioni ed integrazioni.
Per le opere pubbliche di bonifica integrale, di bonifica montana e di sistemazione idraulico - forestale, ivi comprese le opere manutentorie, eventualmente eseguite in economia ed il cui costo non superi l' importo di lire 150 milioni, il certificato di regolare esecuzione verrà rilasciato dal direttore dei lavori e, previo visto del capo ufficio dal quale il medesimo dipende, sarà confermato dal Direttore regionale competente, a termini dell' articolo 116 del Regio Decreto 25 maggio 1895, n. 350 e successive modificazioni ed integrazioni.
Art. 11
 
All' atto della concessione delle opere pubbliche di bonifica integrale, di bonifica montana e di sistemazione idraulico - forestale, ivi comprese le opere manutentorie, a Consorzi di bonifica o ad altri Enti pubblici, l' Amministrazione regionale ha facoltà di corrispondere anticipatamente una somma non superiore al 30 per cento dell' importo complessivo della concessione medesima.
La somma anticipata viene recuperata sulla parte degli stati di avanzamento il cui ammontare eccede i cinque decimi dell' importo di concessione.
Per le opere di cui al primo comma del presente articolo, assentite in concessione dopo l' entrata in vigore della presente legge, le somme derivanti da economie realizzate a seguito di ribassi d' asta o durante l' esecuzione dei lavori, potranno essere utilizzate sia per l' esecuzione di lavori che presentino il carattere d' imprevedibilità con riferimento al momento della redazione del progetto principale, sia per l' esecuzione di lavori originariamente non potuti prevedere, che abbiano il carattere di completamento e di adeguamento funzionale dell' opera.
Note:
1Integrata la disciplina del primo comma da art. 11, L. R. 74/1983
2Terzo comma interpretato da art. 12, comma 1, L. R. 10/1987
3Quarto comma interpretato da art. 1, comma 1, L. R. 25/1995
4Vedi la disciplina transitoria del quarto comma, stabilita da art. 1, comma 2, L. R. 25/1995
5Quarto comma abrogato da art. 1, comma 3, L. R. 25/1995
Art. 12
 
L' importo di spesa di lire 50 milioni di cui agli articoli 28, punto 1), lettera a) e 33, punto 2) della legge regionale 18 ottobre 1967, n. 22, modificata ed integrata con la legge regionale 14 agosto 1969, n. 29, è elevato a lire 100 milioni, fermo restando quanto già stabilito con l' articolo 6 della legge regionale 29 dicembre 1976, n. 69.
CAPO VI
 Interventi per il miglioramento
e difesa dei boschi esistenti
Art. 13

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 14

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
CAPO VII
Art. 15

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato implicitamente da art. 78, comma 1, L. R. 42/1996
CAPO VIII
 Norme finanziarie
Art. 16

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 17

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 18

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 19

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 20

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 21

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 22

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 23
 
Gli oneri previsti dal precedente articolo 9 fanno carico al capitolo 7347 dello stato di previsione della spesa del piano finanziario per gli esercizi 1978-1981, il cui stanziamento viene conseguentemente elevato di lire 1.200 milioni per il piano.
Al predetto onere di lire 1.200 milioni si fa fronte mediante prelevamento di pari importo dall' apposito fondo globale iscritto al capitolo 9000 dello stato di previsione della spesa del piano finanziario per gli esercizi 1978-1981 (Rubrica n. 5 - Partita n. 10 - dell' elenco n. 5 allegato al piano medesimo).
Art. 24

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 25

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 11/2010
Art. 26
 
La presente legge entra in vigore il giorno della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione.