Consiglio Regionale

seguici su

Leggi regionali

Legge regionale 15 aprile 2016, n. 5

Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani.

TESTO VIGENTE

Avviso legale: Il presente documento è riprodotto, con variazioni nella veste grafica ed eventuali annotazioni, dal corrispondente testo pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia, non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale avente valore legale.

Scegli il testo:

Formato stampabile:
HTML - PDF - DOC

Visualizza:
 

Data di entrata in vigore:
  05/05/2016
Allegati:
Materia:
440.04 - Tutela dell'ambiente - Smaltimento rifiuti
440.05 - Acquedotti, acque pubbliche e fognature

Art. 29
 (Modifiche all'ordinamento di settore)
1. Le seguenti modifiche hanno efficacia a decorrere dall'1 gennaio 2017:
a)
al comma 59 dell'articolo 4 della legge regionale 27/2014 le parole << alla Consulta d'Ambito per il Servizio Idrico Integrato Centrale Friuli >> sono sostituite dalle seguenti: << all'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) di cui all' articolo 4 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ) >>;

b)
al comma 61 dell'articolo 4 della legge regionale 27/2014 le parole << la Consulta d'Ambito per il Servizio Idrico Integrato Centrale Friuli >> sono sostituite dalle seguenti: << l'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) >>;

c)
al comma 62 dell'articolo 4 della legge regionale 27/2014 le parole << alla Consulta d'ambito territoriale ottimale Orientale Goriziano >> sono sostituite dalle seguenti: << all'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) >>;

d)
al comma 26 dell'articolo 4 della legge regionale 6/2013 le parole << la Consulta d'ambito territoriale ottimale competente >> sono sostituite dalle seguenti: << l'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) di cui all' articolo 4 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani) >>;

e)
al comma 29 dell'articolo 3 della legge regionale 30 dicembre 2009, n. 24 (Legge finanziaria 2010), le parole << delle Autorità d'ambito >> sono sostituite dalle seguenti: << dell'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) di cui all' articolo 4 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani) >>;

f)
al comma 30 dell'articolo 3 della legge regionale 24/2009 le parole << le Autorità d'ambito presentano alla Direzione centrale ambiente e lavori pubblici la relazione informativa prevista dall' articolo 12, comma 8, della legge regionale 13/2005 , entro il termine previsto dalla norma medesima >> sono sostituite dalle seguenti: << l'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) presenta alla Direzione centrale competente in materia di ambiente la relazione annuale prevista dall' articolo 14 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 >>;

g)
al comma 4 dell'articolo 5 della legge regionale 12/2009 le parole << alle Autorità d'ambito di cui al capo IV della legge regionale 23 giugno 2005, n. 13 (Organizzazione del servizio idrico integrato e individuazione degli ambiti territoriali ottimali in attuazione della legge 5 gennaio 1994, n. 36 ) >> sono sostituite dalle seguenti: << all'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) di cui all' articolo 4 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani) >>;

h)
al comma 1 dell'articolo 16 bis della legge regionale 5 dicembre 2008, n. 16 (Norme urgenti in materia di ambiente, territorio, edilizia, urbanistica, attività venatoria, ricostruzione, adeguamento antisismico, trasporti, demanio marittimo e turismo), le parole << dell'Autorità d'ambito territorialmente competente >> sono sostituite dalle seguenti: << dell'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) di cui all' articolo 4 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani) >>;

i)
al comma 3 dell'articolo 16 bis della legge regionale 16/2008 le parole << all'Autorità d'ambito territorialmente competente >> sono sostituite dalle seguenti: << all'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) >>;

j)
dopo il comma 3 dell'articolo 16 bis della legge regionale 16/2008 è aggiunto il seguente:
<<3 bis. Per le utenze idriche domestiche autorizzate allo scarico in pubblica fognatura, ai fini del computo dei consumi di acqua per la determinazione della tariffa di depurazione e fognatura, salvo il caso in cui siano installati contatori degli effettivi consumi, il consumo di acqua è determinato in via presunta nella misura di duecento litri giornalieri per abitante.>>;

k)
ai commi 25 e 28 dell'articolo 3 della legge regionale 30/2007 le parole << all'Autorità dell'Ambito Territoriale Ottimale (A.A.T.O.) Centrale Friuli >> sono sostituite dalle seguenti: << all'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) di cui all' articolo 4 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani), >>;

l)
al comma 5 bis dell'articolo 2 della legge regionale 18 gennaio 1999, n. 3 (Disciplina dei Consorzi di sviluppo industriale), le parole << di cui agli articoli 17 e 25 della legge regionale 23 giugno 2005, n. 13 (Organizzazione del servizio idrico integrato e individuazione degli ambiti territoriali ottimali in attuazione della legge 5 gennaio 1994, n. 36 "Disposizioni in materia di risorse idriche") >> sono sostituite dalle seguenti: << del servizio idrico integrato >>, e le parole << dalla Consulta d'Ambito >> sono sostituite dalle seguenti: << dall'Autorità unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) di cui all' articolo 4 della legge regionale 15 aprile 2016, n. 5 (Organizzazione delle funzioni relative al servizio idrico integrato e al servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani), >>.