Legge regionale 20 febbraio 2015 , n. 3 - TESTO VIGENTE dal 11/08/2022

RilancimpresaFVG - Riforma delle politiche industriali.

CAPO II

MISURE DI SOSTEGNO PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

Art. 16

(Misure di sostegno per lo sviluppo delle imprese)

1. La Regione sostiene lo sviluppo delle imprese tramite le misure di cui al titolo III, nonché tramite le seguenti misure:

a) incentivi per gli investimenti previsti ai sensi dell'articolo 6, comma 3;

b) incentivi per i progetti di filiera ai sensi dell'articolo 58, comma 1;

c) incentivi per le spese sostenute dalle imprese di cui all'articolo 84, comma 1.

(1)

Note:

Parole soppresse alla lettera a) del comma 1 da art. 13, comma 1, L. R. 11/2020

Art. 17

(Misure per il supporto manageriale delle PMI)

1. La Regione sostiene lo sviluppo di adeguate capacità manageriali nelle PMI, al fine della trasformazione tecnologica e digitale, anche per cogliere le opportunità di mercato legate allo sviluppo della società 5.0 e della silver economy in ambiti come il turismo, la logistica, la domotica e i trasporti intelligenti, dell’ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi in relazione all’ottimizzazione dell’introduzione di nuove tecnologie, dello sviluppo di strategie di servitizzazione, dell’accesso ai mercati finanziari e dei capitali, nonché al fine di favorire i processi di successione nella gestione dell’impresa e di fusione societaria, e l’introduzione di forme di responsabilità sociale d’impresa tra cui nuove forme di governance inclusive dei lavoratori o nuove forme organizzative, nonché l’applicazione delle modalità produttive dell’economia circolare, tramite la concessione di incentivi per:

a) l'acquisizione di servizi di temporary management

b) l'assunzione per il primo periodo di attività, nel limite massimo di ventiquattro mesi, di personale manageriale altamente qualificato.

b bis) partecipazione a programmi master di alta formazione manageriale e imprenditoriale accreditati dall'associazione italiana per la formazione manageriale o da equivalenti organismi europei.

(1)(2)

2. Gli incentivi di cui al comma 1 sono concessi nel rispetto della normativa in materia di aiuti di Stato secondo i criteri e le modalità stabiliti nel regolamento regionale di attuazione che prevede la priorità per i progetti presentati dalle PMI partecipate da Finanziaria regionale Friuli Venezia Giulia - Friulia SpA nell'ambito dei progetti di coaching promossi dalla stessa.

Note:

Lettera b bis) del comma 1 aggiunta da art. 2, comma 13, L. R. 25/2016

Parole sostituite al comma 1 da art. 19, comma 1, lettera a), L. R. 3/2021