Legge regionale 04 agosto 2014, n. 15 - TESTO VIGENTE dal 01/01/2022

Assestamento del bilancio 2014 e del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 ai sensi dell’articolo 34 della legge regionale 21/2007.
Art. 13
 (Finalitā 12 - partite di giro; altre norme finanziarie intersettoriali e norme contabili)
2. Al fine di disporre il riallineamento delle imputazioni contabili rispetto alle date di scadenza dei ruoli di spesa sono introdotte le variazioni alle unitā di bilancio e ai capitoli dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 di cui alla annessa tabella N. Le variazioni relative alle annualitā autorizzate per gli anni successivi al 2016 fanno riferimento alle corrispondenti unitā di bilancio e capitoli dei bilanci per gli anni medesimi.
3. Il Ragioniere generale, per le finalitā previste dal comma 2, con proprio successivo decreto provvede alla reimputazione delle singole rate e del relativo impegno.
4. Il capitolo 1280 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 č spostato dall'unitā di bilancio 11.4.2.1192 all'unitā di bilancio 1.5.2.1028 del medesimo stato di previsione e il capitolo 9696 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 č spostato dall'unitā di bilancio 5.5.2.5060 all'unitā di bilancio 12.2.4.3480 del medesimo stato di previsione.
5. In deroga al disposto di cui all' articolo 11, comma 2, della legge regionale 7 marzo 2003, n. 6 (Riordino degli interventi regionali in materia di edilizia residenziale pubblica), i rientri ivi previsti corrispondenti alla somma di 4.818.878,80 euro e iscritti per l'anno 2014 con l'articolo 1, comma 4, tabella A1, a carico dell'unitā di bilancio 8.4.2.1144 e del capitolo 3273 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014, conformemente alla deliberazione della Giunta regionale 30 maggio 2014, n. 1004 (Approvazione delle risultanze del rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2013 per i fini di cui all' articolo 34, comma 1, della legge regionale 21/2007 ), vengono posti a copertura delle seguenti autorizzazioni di spesa:
- per 3 milioni di euro - UBI 8.4.2.1144 - capitolo 3560 (articolo 9, comma 34);
- per 1.500.000 euro - UBI 6.1.2.5059 - capitolo 3590 (articolo 7, comma 14);
- per 315.000 euro - UBI 3.5.2.1065 - capitolo 3416 (articolo 4, comma 35, tabella D);
- per 3.878,80 euro - UBI 3.10.2.1005 capitolo 2028 (articolo 4, comma 35, tabella D);
con conseguente riduzione di pari importo complessivo dall'unitā di bilancio 8.4.2.1144 e dal capitolo 3273 prevista con l'articolo 9, comma 76, tabella I.
6. In deroga al disposto di cui all' articolo 11, comma 2, della legge regionale 6/2003 la somma complessiva di 6.735.823,70 euro corrispondente alla disponibilitā finanziaria giacente sul fondo istituito ai sensi dell' articolo 23, comma 1, della legge regionale 20 aprile 1999, n. 9 (Disposizioni varie in materia di competenza regionale), non utilizzabile ai sensi del disposto di cui all' articolo 9, comma 123, della legge regionale 31 dicembre 2012, n. 27 (Legge finanziaria 2013), e iscritta con l'articolo 1, comma 5, tabella A2, a valere sull'unitā di bilancio 3.2.144 e sul capitolo 9019 dello stato di previsione dell'entrata del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 č posta a copertura delle seguenti autorizzazioni di spesa:
- per 3.049.307,14 euro - UBI 8.4.2.1144 - capitolo 3232 (articolo 9, comma 76, tabella I);
- per un milione di euro - UBI 3.7.2.5036 - capitolo 3812 (articolo 4, comma 35, tabella D);
- per un milione di euro - UBI 4.1.2.1074 - capitolo 3900 (articolo 5, comma 14, tabella E);
- per un milione di euro - UBI 3.5.2.1118 - capitolo 3435 (articolo 4, comma 35, tabella D);
- per 686.516,56 euro - UBI 3.5.2.1065 - capitolo 3540 (articolo 4, comma 4)
8. L'Amministrazione regionale č autorizzata a definire, mediante modifica delle vigenti convenzioni stipulate ai sensi dell' articolo 14, comma 51, della legge regionale 4 giugno 2009, n. 11 (Misure urgenti in materia di sviluppo economico regionale, sostegno al reddito dei lavoratori e delle famiglie, accelerazione di lavori pubblici), e con riferimento alle obbligazioni di cui all' articolo 6, comma 3, della legge regionale 12 settembre 2001, n. 23 (Assestamento del bilancio 2001), modalitā e condizioni di ulteriore cofinanziamento da parte dell'istituto emittente con distinti mezzi propri degli interventi di finanziamento a valere sulla provvista di cui al comma 4 del medesimo articolo 6, di seguito denominata <<provvista mista>>, al fine di consentire l'integrale utilizzo della stessa.
9. Per le finalitā di cui al comma 8, i finanziamenti attivati a valere sulla provvista mista, qualora assistiti da operazioni di cofinanziamento da parte dell'istituto emittente con distinti mezzi propri, possono avere durata inferiore a quella fissata dalla pertinente normativa in vigore.
10. In deroga a quanto previsto dalla deliberazione della Giunta regionale 1004/2014, in base alla quale la somma di 294.669,25 euro per l'anno 2014 č stata iscritta con l'articolo 1, comma 4, tabella A1, a carico dell'unitā di bilancio 2.2.2.1047 e del capitolo 2063 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014, la quota di 50.000 euro viene posta a copertura dell'autorizzazione di spesa disposta con l'articolo 3, comma 19, tabella C, a carico dell'unitā di bilancio 2.2.1.1047 e del capitolo 2074 dello medesimo stato di previsione della spesa.
12. In via di interpretazione autentica del comma 1 dell'articolo 51 ter della legge regionale 8 agosto 2007, n. 21 (Norme in materia di programmazione finanziaria e di contabilitā regionale), al fine dell'individuazione degli impegni di cui alla lettere a) e b) del comma 1 dell'articolo 51 ter della legge regionale 21/2007 , l'anno in cui si č disposto l'impegno č escluso dal computo degli anni decorsi dall'assunzione dell'impegno medesimo.
14. Lo stanziamento di 1.800.000 euro per l'anno 2014 iscritto con l'articolo 1, comma 5, tabella A2, a valere sull'unitā di bilancio 3.2.131 e al capitolo 1496 dello stato di previsione dell'entrata del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 č destinato per un milione di euro a copertura di parte dell'autorizzazione di spesa per l'anno 2014 disposta con l'articolo 9, comma 76, tabella I, a carico dell'unitā di bilancio 8.4.2.1144 e del capitolo 3396 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 e per 800.000 euro a copertura di parte dell'autorizzazione di spesa per l'anno 2014 disposta con l'articolo 9, comma 64, a carico dell'unitā di bilancio 8.4.2.1144 e del capitolo 3609 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014.
15. Lo stanziamento complessivo di 4.600.000 euro per l'anno 2014 iscritto all'unitā di bilancio 4.5.161 e al capitolo 1501 dello stato di previsione dell'entrata del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 č destinato per 1.840.000 euro a copertura di parte dell'autorizzazione di spesa disposta con l'articolo 9, comma 64, a carico dell'unitā di bilancio 8.4.2.1144 e del capitolo 3609 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 e per 2.760.000 euro a copertura dell'autorizzazione di spesa per l'anno 2014 disposta con l'articolo 9, comma 76, tabella I, a carico dell'unitā di bilancio 8.4.2.1144 e del capitolo 3239, limite n. 233, dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014.
16. Il Comune di Bagnaria Arsa č autorizzato a devolvere le annualitā del contributo ventennale di 14.960,78 euro annui concesso con decreto PMT/SEDIL/UD/5642/ERCM-455 del 22 ottobre 2013 per la sistemazione dell'edificio municipale e dell'area pertinenziale esterna, in sostituzione dell'intervento di riqualificazione di piazza Sant'Andrea a Sevegliano.
17. Entro sessanta giorni dall'entrata in vigore della presente legge il Comune di Bagnaria Arsa presenta alla Direzione centrale infrastrutture, mobilitā, pianificazione territoriale, lavori pubblici, universitā - Servizio edilizia - domanda di conferma e devoluzione del contributo di cui al comma 16 corredata di una relazione illustrativa dell'opera, del quadro economico e di un cronoprogramma comprensivo delle fasi di progettazione e di esecuzione dei lavori.
18. Nello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2014-2016 e del bilancio per l'anno 2014 sono introdotte le variazioni alle unitā di bilancio e ai capitoli di cui alla annessa tabella M.