Legge regionale 08 agosto 2000 , n. 15 - TESTO VIGENTE dal 10/11/2022

Norme per l'introduzione dei prodotti biologici, tipici e tradizionali nelle mense pubbliche e per iniziative di educazione alimentare.

Art. 1

(Finalità)

(3)

1.La Regione, nell'ambito delle iniziative volte a tutelare la salute dei cittadini e lo sviluppo dell'agricoltura biologica in Friuli Venezia Giulia, con la presente legge promuove il consumo di prodotti agricoli biologici, tipici, tradizionali e dell'agricoltura sociale all'interno dei servizi di ristorazione collettiva, nonché la diffusione di una corretta educazione alimentare.

(4)

2. Per il conseguimento delle finalità della presente legge, l'Amministrazione regionale è autorizzata a concedere contributi:

a) agli enti pubblici che erogano, nell'ambito delle proprie attività istituzionali anche avvalendosi di soggetti terzi, il servizio di mensa degli asili nido e delle scuole, di seguito enti pubblici gestori delle mense;

b) agli asili nido privati e alle scuole partitarie che erogano il servizio mensa, di seguito soggetti non pubblici gestori delle mense.

(5)

3. Ai fini della presente legge per scuole si intendono le scuole dell'infanzia, le scuole primarie, le scuole secondarie di primo e secondo grado, i convitti e gli educandati.

(6)

Note:

Parole aggiunte al comma 1 da art. 8, comma 1, L. R. 17/2006

Parole sostituite al comma 3 da art. 46, comma 1, L. R. 24/2006

Articolo sostituito da art. 15, comma 1, L. R. 25/2007

Parole sostituite al comma 1 da art. 1, comma 1, lettera a), L. R. 2/2018

Comma 2 sostituito da art. 1, comma 1, lettera b), L. R. 2/2018

Comma 3 sostituito da art. 1, comma 1, lettera c), L. R. 2/2018