Legge regionale 02 febbraio 1991 , n. 8 - TESTO VIGENTE dal 14/12/2016

Norme di revisione contrattuale dello stato giuridico e del trattamento economico del personale della Regione autonoma Friuli - Venezia Giulia.

CAPO I

Norme finali

Art. 41

1. Al secondo comma dell' articolo unico della legge regionale 10 novembre 1971, n. 47, come sostituito dall' articolo 49 della legge regionale 9 dicembre 1982, n. 81, e da ultimo modificato dall' articolo 16 della legge regionale 15 maggio 1989, n. 13, le parole << , con qualifica inferiore all' VIII livello, >> sono soppresse; il numero << 36 >> è sostituito dal numero << 38 >>.

Art. 42

( ABROGATO )

(1)

Note:

Articolo abrogato da art. 11, comma 1, lettera a), L. R. 9/2011

Art. 43

( ABROGATO )

(1)

Note:

Articolo abrogato da art. 11, comma 1, lettera a), L. R. 9/2011

Art. 44

1. All' articolo 4 terzo comma della legge regionale 28 ottobre 1980, n. 52, come da ultimo sostituito dall' articolo 1 della legge regionale 30 dicembre 1986, n. 62, dopo le parole << in materia di >> sono aggiunte le parole << indennità e di... >>.

Art. 45

( ABROGATO )

(1)

Note:

Articolo abrogato con D.G.R. 1282/2001, pubblicata nel BUR S.S. n.12 dd. 13.7.2001, cosi' come previsto dall'art.3, comma 2, L.R. 18/1996.

Art. 46

( ABROGATO )

(1)

Note:

Articolo abrogato da art. 54, comma 1, lettera x), L. R. 18/2016 , con effetto dall'1/6/2017, come previsto dall'art. 59, c. 1, della medesima L.R. 18/2016.

Art. 47

( ABROGATO )

(1)

Note:

Articolo abrogato da art. 54, comma 1, lettera x), L. R. 18/2016 , con effetto dall'1/6/2017, come previsto dall'art. 59, c. 1, della medesima L.R. 18/2016.

Art. 48

1. All' allegato << F >>, riferito all' articolo 33, della legge regionale 7 marzo 1990, n. 11, dopo l' equiparazione relativa alla << Comunità montana Collio >>, viene aggiunta la seguente: << USL Operatore professionale collaboratore segretario >>.

Art. 49

( ABROGATO )

(1)(2)

Note:

Vedi la disciplina transitoria dell'articolo, stabilita da art. 4, comma 1, L. R. 31/1997

Articolo abrogato da art. 4, comma 4, L. R. 31/1997 con effetto, previsto dal comma 5 del medesimo articolo, dall' 1 gennaio 1999.

Art. 50

1. Perdurando gli adempimenti connessi con i progetti - obiettivo di cui all' allegato << A >> alla legge regionale 28 agosto 1989, n. 20, nonché per speciali esigenze di funzionalità dell' Amministrazione regionale, le assunzioni di personale con contratto di lavoro a temine di cui alle leggi regionali 18 maggio 1988, n. 31 e 28 agosto 1989, n. 20, vengono prorogate, alle scadenze ultime ivi previste, di un ulteriore anno.

Art. 51

( ABROGATO )

(1)

Note:

Articolo abrogato da art. 17, comma 3, L. R. 1/2000

Art. 52

1. Al fine di consentire una reale parità tra uomini e donne nell' ambito lavorativo dell' Amministrazione regionale, verrà istituito, entro sessanta giorni dall' entrata in vigore della presente legge, un gruppo di lavoro onde definire la composizione e le competenze di un Comitato per le pari opportunità da istituirsi all' interno dell' Amministrazione regionale medesima.

Art. 53

( ABROGATO )

(2)(3)

Note:

Comma 1 sostituito da art. 2, comma 1, L. R. 50/1991

Integrata la disciplina dell'articolo da art. 3, comma 1, L. R. 50/1991

Articolo abrogato da art. 54, comma 1, lettera x), L. R. 18/2016 , con effetto dall'1/6/2017, come previsto dall'art. 59, c. 1, della medesima L.R. 18/2016.

Art. 54

1. Gli oneri derivanti dall' applicazione degli articoli 10, 15, 16, 25, 26, 27, 28, 29, 32, commi 1, 2, 3, 4 e degli articoli 33, 34, 35, 37, 40, 42, 43 e 50 fanno carico ai capitoli 550, 560, 8800, 8801 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 1991-1993 e del bilancio per l' anno 1991. Gli stanziamenti dei precitati capitoli vengono elevati:

a) per l' anno 1991, sia in termini di competenza che di cassa, rispettivamente di lire 12.000 milioni, 500 milioni, 3.000 milioni e 3.500 milioni;

b) per ciascuno degli anni 1992 e 1993, rispettivamente di lire 7.000 milioni, 600 milioni, 2.500 milioni e 2.900 milioni.

2. Gli oneri derivanti dall' applicazione degli articoli 18 e 51 fanno carico al capitolo 552 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale 1991-1993 e del bilancio per l' anno 1991.

3. Gli oneri derivanti dall' applicazione degli articoli 19, 32, comma 5, e dell' articolo 39 fanno carico al capitolo 556 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 1991-1993 e del bilancio per l' anno 1991, il cui stanziamento complessivo viene elevato di lire 3.000 milioni, suddivisi in ragione di lire 1.000 milioni per ciascuno degli anni dal 1991 al 1993. Lo stanziamento del precitato capitolo 556 viene altresì elevato, in termini di cassa, di lire 1.000 milioni per l' anno 1991.

4. Gli oneri derivanti dall' applicazione dell' articolo 20 fanno carico al capitolo 158 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale 1991-1993 e del bilancio per l' anno 1991.

5. Gli oneri derivanti dall' applicazione degli articoli 30 e 31 fanno carico al capitolo 551 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale 1991-1993 e del bilancio per l' anno 1991.

6. All' onere complessivo, in termini di competenza, di lire 48.000 milioni, si fa fronte mediante prelevamento di pari importo dall' apposito fondo globale iscritto sul cap. 8900 del bilancio pluriennale 1991-1993 e del bilancio per l' anno 1991 (Partita n. 3 dell' elenco n. 4 allegato al bilancio predetto).

7. All' onere complessivo di lire 20.000 milioni, in termini di cassa, si fa fronte mediante prelevamento dal capitolo 8842 - Fondo di riserva di cassa - dello stato di previsione più volte citato.