Legge regionale 02 maggio 1988, n. 26 - TESTO VIGENTE dal 20/09/1996

Disposizioni modificative, integrative e di interpretazione autentica di leggi regionali di intervento nelle zone colpite dagli eventi sismici del 1976
CAPO III
 Disposizioni comuni alle leggi regionali 20 giugno 1977,
n. 30, e 23 dicembre 1977, n. 63, e loro successive
modificazioni ed integrazioni
Art. 28
 
1. I termini per la ripetizione delle domande di contributo, ai sensi del quinto comma dell' articolo 15 della legge regionale 20 giugno 1977, n. 30, e successive modificazioni ed integrazioni, e dell' articolo 54 della legge regionale 4 luglio 1979, n. 35, e successive modificazioni ed integrazioni, sono riaperti per novanta giorni a decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge qualora il decesso del richiedente sia avvenuto anteriormente alla predetta data.
2. Le domande eventualmente ripetute dai soggetti legittimati, prima dell' entrata in vigore della presente legge, oltre i termini utili sono fatte salve a tutti gli effetti.
Art. 30
4. I termini per la presentazione delle domande previste dal comma 1 sono stabiliti in novanta giorni decorrenti rispettivamente dalla data di entrata in vigore della presente legge per gli eventi già accertati e dal relativo accertamento in ogni altro caso.
Note:
1Integrata la disciplina dell'articolo da art. 80, comma 2, L. R. 50/1990
2Parole aggiunte al comma 1 da art. 80, comma 1, L. R. 50/1990
3Integrata la disciplina del comma 1 da art. 81, L. R. 50/1990
4Integrata la disciplina del comma 3 da art. 81, L. R. 50/1990
5Integrata la disciplina dell'articolo da art. 39, L. R. 48/1991
6Integrata la disciplina dell'articolo da art. 1, comma 2, L. R. 40/1996
7Integrata la disciplina dell'articolo da art. 1, comma 3, L. R. 40/1996