Legge regionale 11 gennaio 1982 , n. 2 - TESTO VIGENTE dal 08/08/2014

Norme modificative, integrative ed interpretative delle leggi regionali 20 giugno 1977, n. 30 e 23 dicembre 1977, n. 63 e successive modifiche ed integrazioni, concernenti le riparazioni e la ricostruzione nelle zone colpite dagli eventi tellurici del 1976 e di altre leggi regionali di intervento.

Art. 33

(4)(6)(7)

La proprietà posta come condizione ostativa alla concessione dei contributi previsti dagli articoli 48 e 49 della legge regionale 23 dicembre 1977, n. 63, e successive modificazioni ed integrazioni, deve intendersi riferita anche alla comproprietà e non deve sussistere dalla data di presentazione della domanda di contributo fino alla data del decreto di concessione del contributo medesimo.

(3)(5)(8)

La disposizione di cui al comma precedente non trova applicazione quando l' alloggio non sia adeguato alla necessità familiari del richiedente, intendendosi adeguato l' alloggio composto da un numero di vani utili, esclusi la cucina e gli accessori, pari a quello dei componenti la famiglia, con un minimo di due vani; viene inoltre considerato inadeguato l' alloggio dichiarato inabitabile con apposito provvedimento del Sindaco per motivazioni di natura statica o igienico - sanitaria.

(1)

Note:

Secondo comma sostituito da art. 46, comma 1, L. R. 26/1988

Terzo comma abrogato da art. 46, comma 2, L. R. 26/1988

Derogata la disciplina del primo comma da art. 60, comma 1, L. R. 26/1988

Derogata la disciplina dell'articolo da art. 14, comma 1, L. R. 50/1990

Derogata la disciplina del primo comma da art. 17, comma 3, L. R. 50/1990

Derogata la disciplina dell'articolo da art. 17, comma 1, L. R. 48/1991

Derogata la disciplina dell'articolo da art. 14, comma 1, L. R. 37/1993

Primo comma interpretato da art. 38, comma 1, L. R. 37/1993