Consiglio Regionale

TESTO COORDINATO

 TESTO STORICO

Formato stampabile:
HTML - DOC

Visualizza:
 

Sommario - Lista - Ricerca

Legge regionale 12 luglio 1999, n. 22

Disposizioni in materia di istruzione e cultura.




Materia:
330.01 - Istruzione
330.02 - Assistenza scolastica - Diritto allo studio
350.03 - Attività musicali, teatrali, cinematografiche ed audiovisive
350.04 - Minoranze - Lingue locali o minoritarie

Art. 1
 (Modifica all'articolo 36 della legge regionale 4/1992,
concernente l'Associazione Internazionale dell'Operetta)
1. All'articolo 6, comma 56, della legge regionale 15 febbraio 1999, n. 4, le parole << commi da 2 a 20 >> sono sostituite dalle parole << commi da 2 a 16 >>.
2. All'articolo 36, comma 17, della legge regionale 5 febbraio 1992, n. 4, sono aggiunte, in fine, le parole << e a sostenerne l'attività di spettacolo nella regione >>.
3. In relazione a quanto disposto dal comma 2, alla denominazione del capitolo 5304 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 1999-2001 e del bilancio per l'anno 1999, in fine, sono aggiunte le parole << e a sostegno dell'attività di spettacolo nella regione >>.
Art. 2

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 56, comma 1, lettera o), L. R. 13/2018 , a decorrere dall'1/1/2019.
Art. 3

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 33, comma 5, L. R. 29/2007
Art. 4

( ABROGATO )

Note:
1Articolo abrogato da art. 43, comma 1, L. R. 12/2005 , a decorrere dalla data di approvazione del Piano regionale degli interventi per il diritto e le opportunità allo studio universitario, come stabilito dall'art. 43, c. 2 della medesima L.R. 12/2005.
Art. 5
 (Modifica all'articolo 15 della legge regionale 11/1969 in
materia di sviluppo dell'istruzione universitaria)
1.
L'articolo 15 della legge regionale 2 luglio 1969, n. 11, come da ultimo sostituito dall'articolo 6, comma 73, della legge regionale 4/1999, è sostituito dal seguente:
<< Art. 15
 (Finanziamenti per lo sviluppo dell'istruzione universitaria
nella regione)
1. Nel quadro dell'azione tesa a promuovere lo sviluppo dell'istruzione universitaria nella regione, l'Amministrazione regionale è autorizzata a sostenere, mediate la stipula di apposite convenzioni, il finanziamento di programmi di iniziative didattiche e scientifiche realizzati dalle Università degli studi di Trieste e di Udine e aventi ad oggetto le seguenti iniziative:
a) istituzione di corsi di dottorato e di corrispondenti borse di studio destinate a laureati residenti nel Friuli-Venezia Giulia;
b) attività di formazione professionale superiore che si realizzino con la collaborazione degli ordini professionali della regione o che si avvalgono dell'apporto di competenze scientifiche e tecnico professionali presenti nel Friuli-Venezia Giulia;
c) altre iniziative didattiche e scientifiche anche finalizzate allo sviluppo dei collegamenti internazionali delle Università o al rafforzamento dei poli universitari decentrati sul territorio.

2. Per le medesime finalità di cui al comma 1, l'Amministrazione regionale è autorizzata a stipulare convenzioni con i Consorzi per lo sviluppo degli insegnamenti universitari operanti nei capoluoghi provinciali di Gorizia e di Pordenone.
3. Gli stanziamenti autorizzati annualmente per le finalità di cui al comma 1 sono ripartiti in parti uguali per la copertura delle spese relative alle convenzioni da stipulare con le due Università e, rispettivamente, gli stanziamenti autorizzati per le finalità di cui al comma 2 sono ripartiti in parti uguali per la copertura delle spese relative alle convenzioni da stipulare con i due Consorzi provinciali per lo sviluppo degli insegnamenti universitari. >>.

2. La norma di cui al comma 1 entra in vigore con decorrenza dall'esercizio finanziario 2000.