Consiglio Regionale

seguici su

Leggi regionali

Legge regionale 16 giugno 1971, n. 22

Riconoscimento dell' insediamento abitativo di Erto e Casso, formatosi nel territorio del Comune di Maniago e scissione del Comune di Erto e Casso.

TESTO VIGENTE

Avviso legale: Il presente documento è riprodotto, con variazioni nella veste grafica ed eventuali annotazioni, dal corrispondente testo pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia, non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale avente valore legale.

Scegli il testo:

Formato stampabile:
HTML - PDF - DOC

Visualizza:
 

Data di entrata in vigore:
  10/07/1971
Materia:
130.01 - Comuni e Province

Art. 1
 
Con effetto dalla data del 18 aprile 1966, il territorio chiamato << Luogo del Giulio >> in Comune di Maniago si considera distaccato da detto Comune ed è riconosciuto come frazione del Comune di Erto e Casso, con la denominazione di << Vajont >>.
L' estensione territoriale della frazione << Vajont >> risulta dalla pianta planimetrica e dalla relazione descrittiva dei confini, annesse alla presente legge.
Art. 2
 
Con effetto dalla data di entrata in vigore della presente legge, il Comune di Erto e Casso è scisso in due Comuni:
- l' uno con la vecchia denominazione di Erto e Casso e con la circoscrizione territoriale, quale risultava prima dell' ampliamento di cui all' art. 1;
- l' altro, con la denominazione di << Vajont >> e con la circoscrizione territoriale risultante dalla pianta e dalla relazione indicate nel secondo comma dello stesso art. 1.

Art. 3

( ABROGATO )

Note:
1Integrata la disciplina dell'articolo da art. 3, comma 1, L. R. 58/1988
2Articolo abrogato da art. 1, comma 1, L. R. 13/2000